Home Comunicati stampa Gauguin e Van Gogh due proiezioni imperdibili. Ingresso Gratuito

Gauguin e Van Gogh due proiezioni imperdibili. Ingresso Gratuito

94
0
SHARE

IL GENIO IN OPERA

L’arte sullo schermo

Quarto appuntamento del ciclo di proiezioni dedicate ai maestri della storia dell’arte

Paul Gauguin e Vincent van Gogh

Salone dell’Arcivescovato, piazzale Arrigoni 2, Lucca

sabato 10 febbraio 2018, ore 17:30

Ingresso libero

Sabato 10 febbraio, alle ore 17:30, si terrà presso il Salone dell’Arcivescovato (in piazzale Arrigoni 2 a Lucca) il quarto incontro-proiezione del ciclo dedicato ai maestri dell’arte, “Il genio in opera”, che stavolta vedrà protagonisti Paul Gauguin e Vincent van Gogh.

La rassegna, che sta riscuotendo un notevole successo di pubblico, è promossa dalla Fondazione Ragghianti in collaborazione con Opera del Duomo e Lucca Film Festival – Europa Cinema e con il sostegno di Artemachina, in un’ottica di sinergia per la promozione territoriale dell’arte e della cultura. Nel solco tracciato da Carlo Ludovico Ragghianti, teorico e pioniere dell’utilizzo del medium audiovisivo come strumento per illustrare l’opera d’arte e il processo creativo che la genera, il ciclo “Il genio in opera” raccoglie una serie di documentari di alta qualità, la cui realizzazione è stata resa possibile grazie al contributo di storici dell’arte internazionali e di prestigiose istituzioni museali e di ricerca.

L’incontro di sabato 10 febbraio illustrerà le complesse vicende artistiche e biografiche di due protagonisti del rinnovamento pittorico del secondo Ottocento, Van Gogh e Gauguin: due artisti accomunati dalla volontà di fuga dalle istanze costrittive della società borghese del tempo e dai canoni rigidi della pittura accademica, che condivisero soltanto alcuni stimoli dell’Impressionismo. I documentari (della durata di 30 minuti ciascuno) prendono avvio da una singola opera altamente rappresentativa dei due maestri – “La camera di Arles” per Van Gogh e “Arearea” per Gauguin – per metterne in evidenza in maniera dettagliata non soltanto gli aspetti tecnici, ma anche le influenze culturali, i rapporti con la committenza, la cultura e la società del tempo, gli avvenimenti biografici e le relazioni con l’ambiente artistico. Nei documentari è illustrata l’esperienza comune dei due artisti ad Arles nell’autunno del 1888, quando Van Gogh, grazie alla mediazione del fratello Theo, ospitò Gauguin per un breve periodo all’insegna dello scambio creativo.

I filmati, grazie ad approfondite ricerche d’archivio, mostrano aspetti meno conosciuti e indagati, ma determinanti per l’esaustiva comprensione dei due percorsi artistici: lo stretto legame di Vincent van Gogh con il fratello Theo, che era anche il primo e principale mercante di Gauguin; la passione di quest’ultimo per la produzione ceramica e per il collezionismo di opere dei pittori impressionisti; l’influenza esercitata su di lui dai testi di Victor Hugo e di Gustave Flaubert; la sua ammirazione per Raffaello, Ingres e Degas; la passione del pittore olandese per il Doganiere Rousseau e per le stampe giapponesi. Ampio spazio trovano anche gli avvenimenti tragici, dalle difficoltà a farsi accettare dalla comunità degli artisti e dei collezionisti, alle ristrettezze economiche, fino alle peregrinazioni che videro Van Gogh migrare dalla natìa Olanda verso Parigi e poi ad Arles, ai lunghi viaggi “esotici” di Gauguin in Martinica, Panama e Tahiti.

Il quinto e ultimo incontro del ciclo “Il genio in opera” si terrà sabato 17 febbraio, alle ore 17:30, nell’Auditorium del Complesso di San Micheletto alla Fondazione Ragghianti, e sarà dedicato a Matisse e Picasso.

 

Tutti gli incontri sono a ingresso libero.

 

 

PROGRAMMA DELLE PROIEZIONI

 

Salone dell’Arcivescovato, sabato 10 febbraio 2018, ore 17:30

In fuga alla ricerca di nuove forme creative

Vincent Van Gogh. Una camera ad Arles (30 minuti)

Paul Gauguin. Arearea (30 minuti)

 

FONDAZIONE RAGGHIANTI, sabato 17 febbraio 2018, ore 17:30

I Moderni. Fra tradizione e innovazione

Pablo Picasso. Crocifissione (30 minuti)

Henri Matisse. La tristezza del re (30 minuti)

 

 

 

Per informazioni:

Fondazione Ragghianti – [email protected] – tel. 0583 467205

Museo della Cattedrale – Centro di Arte e Cultura – tel. 0583 490530