Home News Il Lucca Film Festival è arrivato in Repubblica Ceca!

Il Lucca Film Festival è arrivato in Repubblica Ceca!

779
0
SHARE

In occasione del 53° Academia Film Olomouc, Festival Internazionale del Documentario Scientifico, il Presidente del Lucca Film Festival e Europa Cinema Nicola Borrelli parteciperà tenendo una conferenza sul tema “Life on-line – la vita nell’Era Digitale”.

Il Festival AFO, organizzato dalla Palacký University, è un appuntamento annuale che anima la città di Olomouc, gemma nascosta d’Europa e situata nel cuore della Moravia. Nel corso delle passate 52 edizioni, la rassegna è l’unica in Repubblica Ceca ad aver ospitato personalità d’eccezione dal mondo scientifico internazionale, ma non solo: il saggista, etologo e attivista britannico Richard Dawkins, considerato oggi uno dei maggiori esponenti della corrente del neodarwinismo nonché del “nuovo ateismo”; l’astrofisico e saggista statunitense Lawrence Krauss; il professore di robotica Ishiguro Hiroshi, famoso per aver realizzato un androide che rappresenta la copia speculare di sé stesso; la blogger e fondatrice della pagina Facebook “I Fucking Love Scienze”, Elise Andrew; Derek Muller, al secolo ricercatore all’Università di Sidney, oggi film-maker e divulgatore scientifico attraverso il canale YouTube “Veritasium”. Tra gli ospiti dall’industria cinematografica e televisiva del Festival di Olomouc si ricordano inoltre: Aidan Laverty, il principale programmatore alla BBC Horizon; Jennifer Garby, biologa e presentatrice sulla CBS Canadese; Sonya Pemberton, Direttore Creativo di Genepool Production; gli specialisti in scienze della comunicazione Jack Lewis, Karl Byrne e Andrew Steele. Ma sono solo alcuni esempi, utili a suggerire il calibro di un appuntamento che, ogni anno, rinnova l’interesse per il mondo scientifico e la sua pervasività nei molteplici aspetti della vita quotidiana. Numerosi i temi approfonditi, con uno sguardo sempre rivolto non solo al mondo contemporaneo, ma soprattutto al futuro. per nominarne solo alcuni: dal riscaldamento globale all’intelligenza artificiale fino al tema del cambiamento di ruolo delle donne nella scienza. Quest’anno è la volta della rivoluzione 4.0.