Home News Lynch: “viviamo in un mondo stressante, praticate la meditazione”

Lynch: “viviamo in un mondo stressante, praticate la meditazione”

646
0
SHARE

L’evento è stato organizzato da Lucca Film Festival – Europa Cinema e Sky Atlantic

Bagno di folla a Lucca per il regista culto, ieri in città per presentare i primi due episodi della nuova serie di Twin Peaks

È stato accolto da una standing ovation di più di mille fan, che fin dal pomeriggio avevano formato una lunga fila di fronte al cinema Astra per trovare posto in sala, il regista culto David Lynch, ieri sera a Lucca per presentare i primi due episodi della terza stagione di Twin Peaks. L’evento, realizzato da Lucca Film Festival – Europa Cinema, che ha ospitato Lynch come ospite speciale nel 2017, e Sky Atlantic, che trasmette in esclusiva per l’Italia la celebre serie di cui a distanza di 25 anni l’autore ha firmato un nuovo capitolo, ha portato nella cittadina toscana moltissimi appassionati, così tanti che è stato necessario predisporre due dirette streaming e un maxischermo nel foyer dell’attiguo Teatro del Giglio.

Prima della proiezione, in lingua originale con sottotitoli italiani, in una speciale versione cinematografica come al festival del Cinema di Cannes, Lynch ha risposto alle domande del pubblico. “Viviamo in un mondo stressante – ha esordito – che ci porta ad avere dei comportamenti strani. Questo genere di comportamenti possono creare molti problemi, sia per chi li pratica che per chi li subisce. È arrivato il momento di abbandonare sofferenza e negatività e costruire insieme un mondo di pace.C’è un universo tranquillo dentro ciascuno di noi, e grazie alla meditazione trascendentale possiamo accedervi, farlo emergere e raccoglierne i benefici. La chiave della pace è dentro di noi, iniziate a meditare da domani”. Un ritorno a Lucca infatti, quello del regista americano, per continuare a far sognare il suo pubblico e per seguire l’andamento del progetto sperimentale di meditazione trascendentale “Meditate Lucca”, lanciato dalla Fondazione David Lynch tre anni fa presso l’Isituto Superiore ISI pertini di Lucca e ora oggetto di uno studio scientifico della Scuola IMT Alti Studi Lucca.

Appena salito sul palco ha salutato il suo pubblico indicando il cuore con la mano in segno di pace. Poi, parlando di Twinn Peaks, lo ha definito “un film in 18 parti. “Ricordatevi che quando guardate questa serie alla tv, sul computer o peggio ancora sul cellulare – ha aggiunto – non state gustando l’intero suono che è in grado di offrire. Vi suggerisco di mettere qualsiasi schermo stiate utilizzando il più vicino agli occhi e di usare le cuffie. Abbassate le luci e a quel punto sarete pronti per entrare in un mondo nuovo”. Altra domanda sul Mago di Oz, da lui citato direttamente e indirettamente, in quasi tutti i suoi film. “Non so dire perché mi attrae ma credo che la chiave sia quella della continua ricerca della strada per tornare a casa”.

Il Lucca Film Festival e Europa Cinema, presieduto da Nicola Borrelli, è tra gli eventi di punta delle manifestazioni organizzate e sostenute dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. Banca Generali e Banca Pictet sono i Main Sponsor della manifestazione e le mostre sono prodotte con il sostegno di Societe Generale. Il festival è realizzato grazie anche al Bando Funder35 e si avvale inoltre del supporto di Gesam Gas & Luce S.p.A, Istituto Luce Cinecittà S.r.l., Fondazione Banca del Monte di Lucca, Baldini Vernici, Lucar S.p.A, Lions Club Lucca Le Mura, Alleanza Assicurazioni S.p.A, Luccaorganizza, Il Ciocco S.p.A, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Regione Toscana, Fondazione Sistema Toscana, Comune di Lucca, Comune di Viareggio, Provincia di Lucca e della collaborazione e co produzione di Teatro del Giglio di Lucca, Consociazione Nazionale donatori di sangue Fratres, Fondazione Giacomo Puccini e Puccini Museum – Casa Natale, Fondazione Carlo Ludovico Ragghianti, Fondazione Mario Tobino, Fondazione UIBI, Università degli Studi di Firenze, Martinelli Luce, CG Entertainment, Istiuto Luigi Boccherini e Liceo Artistico Musicale e Coreutico Augusto Passaglia. Si ringraziano anche Lucca Comics & Games, la Direzione Regionale di Trenitalia, Unicoop Firenze, Confcommercio delle Province di Lucca e Massa Carrara, il Corso di Laurea in Discipline dello Spettacolo e della Comunicazione del Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere dell’Università di Pisa, Photolux Festival e App18 per la collaborazione.

Il Lucca Film Festival e Europa Cinema è un evento a cadenza annuale di celebrazione e diffusione della cultura cinematografica. Attraverso proiezioni, mostre, convegni e spettacoli dal vivo a tema cinematografico – spaziando dal cinema sperimentale al mainstream – il festival riesce a coinvolgere ogni anno un pubblico sempre più ampio. Nel corso delle edizioni il Festival è riuscito a distinguersi tra i tanti, mediante programmazioni audaci, ma al contempo attentamente studiate; è stato capace di omaggiare personalità affermate del mondo del cinema, di riscoprirne altre e “scommettere” su di nuove. A coronare il tutto contribuiscono le belle cornici di Lucca e Viareggio, città in cui il festival si è ormai imposto, diventando un appuntamento atteso ed imperdibile in Italia e in Europa.

Ufficio Stampa Lucca Film Festival e Europa Cinema:

PS Comunicazione di Antonio Pirozzi (339/5238132); www.pscomunicazione.it

Ufficio stampa mostre: Davis & Francheschini:  Lea Codognato/Caterina Briganti

tel. + 39 055/2347273; info@davisefranceschini.itwww.davisefranceschini.it

Comunicazione e Relazioni esterne Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca:

Marcello Petrozziello (0583 472627; 340 6550425); comunicazione@fondazionecarilucca.it

tel. + 39 055/2347273; www.davisefranceschini.it