Home Edizioni precedenti

Edizioni precedenti

LUCCA FILM FESTIVAL 2005 – 2017

LUCCA FILM FESTIVAL 2017
Nuove sezioni: Focus

Sezioni storiche:

Omaggio a grandi autori o interpreti della storia del cinema presenti al festival: Oliver Stone, Willem Dafoe, JulienTemple, OlivierAssayas, Cristi Puiu, Bruno Monsaingeon, Sergio Castellito e Valeria Golino
Concorso di lungometraggi in anteprima italiana

Concorso di cortometraggi

Lungometraggi in anteprima italiana fuori concorso

Cinema & Musica

Educational

Effetto Cinema Notte

360°

Mostre: Mostra “PunkDadaSituation” Mostra “Il Viaggio di Mastorna. Il sogno di un lm messo in scena” Mostra “Dèi d’Acqua”

Eventi Speciali:
– Terza ed ultima – dopo Los Angeles e Cannes – serata promozionale di Twin Peaks 3 con David Lynch presente (22 giugno).
– Curatela della rassegna video e cinema della mostra “Il passo sospeso. Esplorazioni del limite” a cura di Alessandro Romanini e prodotta dalla Fondazione Ragghianti di Lucca (24 giugno – 3 settembre).
– Collaborazione alla realizzazione della rassegna “Cinema nel chiostro della Biblioteca Agorà” (luglio). Rassegna stampa:
http://www.lucca lmfestival.it/edizione-2017/rassegna-stampa
Programma completo festival: https://goo.gl/Cy2MvL
CanaleYouTube del Festival: https://www.youtube.com/user/MrNicolaBorrelli
Trailer Ufficiale Festival 2017: https://youtu.be/L78ztJ7pqII
Video riassuntivo generale 2017: https://vimeo.com/214850586 PASSWORD: LFFEC
Video riassuntivo generale mostre 2017: https://vimeo.com/214850347 PASSWORD: mostre
Video riassuntivo generale mostre 2017: https://vimeo.com/214850347 PASSWORD: mostre
Relazione descrittiva analitica del programma completo e relazione di marketing del LFF 2017: http://www.luccafilmfestival.it/wp-content/uploads/2017/10/Relazione%20festival%202017.pdf

LUCCA FILM FESTIVAL 2016
Nuove sezioni:

Concorso di lungometraggi in anteprima italiana

Anteprime italiane fuori concorso

360°

Festa di apertura Effetto Cinema Notte a Viareggio

Sezioni storiche:

Omaggio a grandi autori o interpreti della storia del cinema presenti al festival: George A. Romero,William Friedkin, Paolo Sorrentino, Marco Bellocchio, Ruggero Diodato

Concorso di cortometraggi in anteprima italiana

Cinema & Musica

Educational

Mostre: Mostra “George Romero e il New Horror Americano” Mostra “Mario”, Chiara Rapaccini e Andrea Vierucci per Monicelli Mostra “La Pittura Dietro L’Obiettivo” Mostra “Lo Sguardo Selvaggio – I Mondo Movies in Italia, Gualtiero Jacopetti”
Festa di chiusura: Effetto Cinema Notte a Lucca Rassegna stampa: http://lucca lmfestival.it/wp-content/uploads/2016/04/RassegnaStampaLLF2016.pdf
Programma completo festival: http://lucca lmfestival.it/edizione-2016/programma/
Trailer Uf ciale Festival 2016: https://www.youtube.com/watch?v=Uubm1L4j5HQ
Video riassuntivo generale 2016: https://vimeo.com/164238199 password: generale
Video riassuntivo generale mostre 2016: https://vimeo.com/164227927 password: mostre

LUCCA FILM FESTIVAL 2015
Tributi a registi affermati nel panorama cinematogra co internazionale: David Cronenberg, Jeremy Irons,Alfonso Cuaron, Matteo Garrone,Terry Gilliam
Retrospettive riguardanti le figure principali nel panorama del cinema sperimentale: Roberto Nanni
Concorso di cortometraggi in anteprima italiana Lucca Virtual Film Festival
Sezione dedicata a David Cronenberg
Sezione Educational
Eventi Speciali e Mostre:
Mostra “Evolution”. Mostra “Cromosomes”, Mostra “Red Cars” Mostra “Mutazioni di carta”, Mostra “M. Butter y”.
Festa di chiusura: Effetto Cinema Notte 2015
Rassegna stampa: http://lucca lmfestival.it/wp-content/uploads/2015/04/rassegna-stampa-2015.pdf
Programma completo festival: http://lucca lmfestival.it/programma-completo-2015/
Montaggio rassegna stampa televisiva 2015: https://youtu.be/IDBaFCZHf_g
Montaggio riassuntivo generale 2015: https://youtu.be/5g6pJB0EItQ

LUCCA FILM FESTIVAL 2014
Tributi a registi affermati nel panorama cinematogra co internazionale: David Lynch – John Boorman – Julio Bressane
Tributi ad attori affermati nel panorama cinematogra co internazionale: Enrique Irazoqui – Ninetto Davoli
Concorso di cortometraggi in anteprima italiana Lucca Virtual Film Festival
Sezione dedicata a David Lynch
Sezione Educational
Eventi Speciali e Mostre: Lost Visions – L’indiscreto fascino dello sguardo.
Mostra fotogra ca di opere del maestro David Lynch Lost Songs – Concerto di musiche dei lm di David Lynch
Festa di chiusura: Effetto Cinema Notte 2014
Programma completo festival: http://lucca lmfestival.it/programma-2014/
Rassegna stampa: https://dl.dropboxusercontent.com/u/109736567/Rassegna%20Stampa%20David%20Lynch.pdf
Video riassuntivo: https://youtu.be/ZOHD8WTXSw8

LUCCA FILM FESTIVAL 2011

7a edizione

La settima edizione del Lucca Film Festival si è svolta dal 5 al 7, e il 14 e 15 ottobre nei locali del Cinema Centrale e dell’Auditorium del Complesso di San Micheletto.

La rassegna è stata sponsorizzata dal Comune di Lucca, dalla Provincia di Lucca, dalla Mediateca Regionale Toscana, dalla Fondazione Banca del Monte di Lucca, da The Caledonian, da Farmozan S.r.l., da Mostre&Mostre, da Lombardi Audiovisivi e da PagineSI!.

Contenuti Artistici

Documentario Indipendente Italiano

L’edizione 2011 del festival ha visto protagonisti Daniele Gaglianone, Michelangelo Frammartino e Catherine Libert, invitati a Lucca per presentare alcuni propri documentari realizzati negli ultimi anni.

La sezione prevedeva anche altri film di registi non presenti a Lucca.

Boris Lehman

Il cineasta sperimentale Boris Lehman è stato protagonista di due giornate dedicate alla riscoperta della sua opera cinematografica. Film di grande importanza nel panorama sperimentale presentati al pubblico lucchese in anteprima.

Sylvano Bussotti

Il maestro compositore Sylvano Bussotti si è esibito in un’esclusiva performance di apertura del festival accompagnando al pianoforte la proiezione di R.A.R.A., una delle sue opere cinematografiche. La serata è stata realizzata in collaborazione con l’Associazione Musicale Lucchese.

Ombre Rosse

Sezione dedicata alla storica rivista di critica cinematografica Ombre Rosse, proseguendo nel lavoro intrapreso nel 2007 con la rivista Cinema & Film. La sezione ha avuto il suo culmine nell’acceso dibattito al complesso San Micheletto con i critici Gianni Volpi, Adriano Aprà e Alfredo Rossi.

Cinema Franchista Spagnolo

Rassegna dedicata alla valorizzazione delle più significative opere del periodo di fine franchismo spagnolo.

Concorso internazionale cortometraggi

Da oltre 700 opere provenienti da tutto il mondo, sono stati selezionati 14 cortometraggi divisi in due categorie: fiction e sperimentale.

Proiezioni

Cinema Centrale – via di Poggio, 36.

Complesso monumentale San Micheletto – Via di San Micheletto, 3.

LUCCA FILM FESTIVAL 2010

6a edizione

La sesta edizione del Lucca Film Festival si è svolta nell’arco di 6 giorni, dal 4 al 9 Ottobre, presso il Cinema Centrale e l’Auditorium San Romano.

La proiezione del “Cinématon” di Gérard Courant si è tenuta nei locali del museo di arte contemporanea Lu.C.C.A.

La rassegna è sponsorizzata dalla Mediateca Regionale Toscana, dalla Provincia, dal Comune e dall’Apt di Lucca, dalla Fondazione Banca del Monte di Lucca, dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.

 

Contenuti Artistici

 

Omaggio Abel Ferrara

L’edizione 2010 ha avuto come ospite d’eccezione il regista Abel Ferrara a cui è stato dedicato un omaggio cinematografico attraverso le opere che più hanno rappresentato la sua carriera controversa. Protagonista folle e visionario della scena indipendente newyorkese, Abel Ferrara ha tracciato le cordinate di un’America brulicante di outsiders alla continua ricerca di redenzione.

 

Retrospettiva György Pálfi

Giovane regista ungherese, classe 1974, è stato ospite d’eccezione durante il festival. Autore del bellissimo e scioccante Taxidermia, apprezzato dalla critica di tutto il mondo, il giovane cineasta è giunto a Lucca a presentare i suoi film e incontrare il pubblico. Sono stati proiettati i suoi tre primi lungometraggi e un corto inedito in Italia. Il regista, accompagnato dalla moglie – nonché sceneggiatrice delle sue opere – è stato ospite principale nella serata d’apertura.

 

Omaggio a Viva Auder

L’indimenticabile attrice e star della “Factory” di Andy Warhol è stata omaggiata durante i giorni del festival attraverso la proiezione di alcuni dei suoi film più importanti e significativi: “Necropolis” di Franco Brocani, “Lonesome cowboys” di Andy Warhol e “Lo stato delle cose” di Wim Wenders.

 

Collaborazioni ed Eventi Speciali

In collaborazione con il Museo Lu.C.C.A., il Lucca Film Festival ha presentato un prestigioso evento: Cinématon – il film più lungo della storia del cinema. Della durata di ben 150 ore, l’epica impresa di Gérard Courant realizzata nell’arco di trent’anni, è stata proiettata in una maratona speciale nella sala multimediale del museo.

Gli ulteriori eventi speciali sono stati caratterizzati dall’ormai consueta presenza del regista spagnolo Adolpho Arrietta, che  al pubblico lucchese ha proposto il suo film “Flammes”; (An)Other Irish Cinema, focus sulla cinematografia di 3 giovani registi irlandesi emergenti (Maximilian Le Cain, Donal Foreman, Rouzbeh Rashidi); un omaggio all’arte di Franco Brocani con la proiezione di alcuni dei primi cortometraggi girati per la casa di produzione “Corona Cinematografica”, finalmente visibili grazie al restauro effettuato dalla Cineteca di Bologna.

 

Concorso Internazionale di cortometraggi

Come di consueto il Lucca Film Festival ha organizzato il concorso di cortometraggi; oltre 30 opere provenienti da molteplici nazioni (tra cui Cuba, Brasile, Russia, Lituania, Turchia) che hanno partecipato ai festival più importanti in giro per il mondo (Mostra del Cinema di Venezia, Quinzane di Cannes, Toronto Indipendent Film Festival, New York Film Festival).

 

Proiezioni

Cinema Centrale – via di Poggio, 36.

Auditorium San Romano – Piazza S.Romano.

 

Mostre

Presso il museo di arte contemporanea Lu.C.C.A.. Ingresso gratuito.

 

LUCCA FILM FESTIVAL 2011

7a edizione

La settima edizione del Lucca Film Festival si è svolta dal 5 al 7, e il 14 e 15 ottobre nei locali del Cinema Centrale e dell’Auditorium del Complesso di San Micheletto.

La rassegna è stata sponsorizzata dal Comune di Lucca, dalla Provincia di Lucca, dalla Mediateca Regionale Toscana, dalla Fondazione Banca del Monte di Lucca, da The Caledonian, da Farmozan S.r.l., da Mostre&Mostre, da Lombardi Audiovisivi e da PagineSI!.

 

Contenuti Artistici

Documentario Indipendente Italiano

L’edizione 2011 del festival ha visto protagonisti Daniele Gaglianone, Michelangelo Frammartino e Catherine Libert, invitati a Lucca per presentare alcuni propri documentari realizzati negli ultimi anni.

La sezione prevedeva anche altri film di registi non presenti a Lucca.

 

Boris Lehman

Il cineasta sperimentale Boris Lehman è stato protagonista di due giornate dedicate alla riscoperta della sua opera cinematografica. Film di grande importanza nel panorama sperimentale presentati al pubblico lucchese in anteprima.

 

Sylvano Bussotti

Il maestro compositore Sylvano Bussotti si è esibito in un’esclusiva performance di apertura del festival accompagnando al pianoforte la proiezione di R.A.R.A., una delle sue opere cinematografiche. La serata è stata realizzata in collaborazione con l’Associazione Musicale Lucchese.

 

Ombre Rosse

Sezione dedicata alla storica rivista di critica cinematografica Ombre Rosse, proseguendo nel lavoro intrapreso nel 2007 con la  rivista Cinema & Film. La sezione ha avuto il suo culmine nell’acceso dibattito al complesso San Micheletto con i critici Gianni Volpi, Adriano Aprà e Alfredo Rossi.

 

Cinema Franchista Spagnolo

Rassegna dedicata alla valorizzazione delle più significative opere del periodo di fine franchismo spagnolo.

 

Concorso internazionale cortometraggi

Da oltre 700 opere provenienti da tutto il mondo, sono stati selezionati 14 cortometraggi divisi in due categorie: fiction e sperimentale.

 

Proiezioni

Cinema Centrale – via di Poggio, 36.

Complesso monumentale San Micheletto – Via di San Micheletto, 3.

Lucca Film Festival 2014

Il regista David Lynch, sceneggiatore, produttore, pittore, musicista e scrittore statunitense, è stato l’ospite d’onore della decima edizione del Lucca Film Festival, la manifestazione cinematografia internazionale, che si è tenuta nel capoluogo toscano dal 28 settembre al 3 ottobre. Il Festival, presieduto da Nicola Borrelli, è da quest’anno uno degli eventi di punta delle manifestazioni organizzate e sostenute dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. Si avvale inoltro del supporto di Banca Generali, Regione Toscana, Comune di Lucca, Fondazione Banca del Monte di Lucca e della collaborazione della Provincia di Lucca e di Fondazione Sistema Toscana.

Contenuti artistici

Omaggio a Lynch (retrospettiva, mostra e incontri)

La decima edizione ha dedicato al regista americano la retrospettiva completa dei suoi film e la proiezione, in anteprima mondiale, di tre cortometraggi, in fase di restauro per mano della “Criterion”, dal titolo The amputee, Six men getting sick e The alphabet.

Omaggio a John Boorman

Il Festival ha dedicatoa John Boorman, celebre regista inglese originario di Shepperton (classe 1933), un grande omaggio.

Omaggio a Julio Bressane

L’omaggio oltre alla proiezione dei suoi film ha visto anche la presentazione in anteprima italiana del suo ultimo film “Educação Sentimental”.

Omaggio a Pier Paolo Pasolini

Il festival ha dedicato un omaggio a Pier Paolo Pasolini, il 2 ottobre, evento organizzato in collaborazione con il Circolo del cinema di Lucca (il secondo circolo più longevo d’Italia con oltre 65 anni d’attività).

Le sezioni “VideoClip. Una nuova forma di cinema” e “Parola & Utopia”

“VideoClip. Una nuova forma di cinema” è un omaggio dedicato all’universo del genere videoclip musicale, alla sua storia, le sue influenze sul cinema e il lavoro dei grandi registi. “Il videoclip, al pari del lungometraggio di fiction – spiegano gli organizzatori – è entrato nella nostra vita quotidiana con una sempre maggior diffusione. In un mix perfetto di musica, montaggio e ricerca espressiva”. La sezione “Parole & Utopia. Atlante sentimentale del cinema per il XXI secolo (2001-2013. Catastrofi comprese)” è un archivio di conversazioni filmate con 50 registi, tra i maggiori del cinema contemporaneo.

Progetto EDUCATIONAL

Educational è una delle sezioni volta al coinvolgimento didattico delle scuole presenti sul territorio.

Concorso Internazionale di Cortometraggi

Sono stati selezionati 26 cortometraggi su 1000 pervenuti da diverse parti del mondo.

LUCCA FILM FESTIVAL 2009

5a edizione

La quinta edizione del Lucca Film Festival si è svolta a Lucca nell’arco di 7 giorni, dal 17 al 23 ottobre, presso il Teatro San Girolamo ed il Cinema Centrale. Le esposizioni artistiche hanno occupato gli spazi del Complesso di San Micheletto e del Teatro S.Girolamo.

La rassegna è sponsorizzata dalla Mediateca Regionale Toscana, dalla Provincia, dal Comune e dall’Apt di Lucca, dalla Fondazione Banca del Monte di Lucca, e dagli sponsor privati Puccini e la sua Lucca e Natural Project.

 

Contenuti Artistici

Retrospettiva dedicata a Lou Castel

Dagli esordi nel cinema italiano dei sessanta, dove riuscì a plasmare la propria immagine incarnando lo spirito ribelle della contro cultura giovanile, ad oggi, Lou Castel è riuscito rendersi protagonista della storia del cinema mondiale collaborando, fra i tanti, con registi del calibro di Bellocchio, Fassbinder, Wenders, Chabrol, Garrel, Lenzi e Cavani.  Coerente a se stesso, con eclettismo l’attore ha saputo mantenere nell’arco della sua vastissima carriera  lo spirito libertario, l’avversione al  compromesso e la sincerità che lo hanno da sempre caratterizzato.
La quinta edizione del Lucca Film Festival gli ha reso omaggio con una retrospettiva di alcuni dei suoi lavori; parallelamente Castel ha omaggiato Lucca onorandoci della sua presenza.

 

Retrospettiva ed esposizione dedicata a Robert Cahen

Dopo essersi laureato  al Conservatoire National Superieur Musique de Paris, studiando con il  fondatore della “musica concreta” Pierre Schaeffer, nel 1971 Robert Cahen diviene membro l’ORTF (Office de Radiodiffusion Télévision Française) per poi iniziare nel 1972 l’attività di video sperimentazione.  Resosi internazionalmente noto come uno dei principali esponenti della “seconda generazione” di video-artisti, Cahen esplora il mezzo audiovisivo nella sua totalità instaurando uno strettissimo rapporto tra cinema, musica e fotografia.  Approcciandosi all’arte in modo non convenzionale, l’artista caratterizza i suoi lavori con forte soggettività, manipolando originalmente immagini, narrazione,   suono.
Oltre a proporre i suoi primi lavori in pellicola, accompagnati dalla gradita presenza in sala dell’autore, è stata inaugurata durante i giorni del festival una grande mostra negli spazi della Fondazione Raggianti.

 

Retrospettiva Tematica: Sable noir

Sabbie nere. Sprofondarvi lentamente, progressivamente; metafora di una discesa nelle zone d’ombra dell’inconscio, un viaggio senza ritorno negli abissi della psiche umana. La sezione ha intrapreso questo viaggio, attraverso una breve panoramica all’interno della recente filmografia francese. 9 opere in nero, dolorosi affreschi rubati al genere “noir”, da cui la sezione ha avuto origine e di cui ne ha stuprato il concetto sviluppandosi in direzioni imprevedibili, accarezzando raffinate soluzioni d’autore per poi sporcarsi con i “generi”. Talvolta, addirittura, con il “gore” più esplicito. Una sezione, dunque, che ha giocato con i termini, sognado di poterli ridefinire o addirittura annullare. Una dimostrazione dell’attuale stato di salute della filmografia francese, sempre attenta alla tradizione ma contemporaneamente aperta alla contaminazione con i generi.

 

Omaggio dedicato a Guillaume Nicloux

Direttamente collegato al progetto Sable noir, il festival ha proposto un omaggio ad uno dei più interessanti registi della nuova scuola francese. Nato nel 1966, regista, attore e sceneggiatore; a 22 anni, mentre studia al Centre National des Lettres, mette su una compagnia teatrale, “La Troupe”. Dopo un telefilm per Arte intitolato La Vie crevée con Michel Piccoli e Arielle Dombasle, dirige per il cinema Faut pas rire du bonheur. Attratto dall’universo dei detectives privati e dai film di Jean-Pierre Melville dirige nel 1998 Le Poulpe con Clotilde Courau e J.P. Darroussin e, nel 2002, Une affaire privée, primo atto di una trilogia che comprenderà Cette femme-là (2003) e La clef (2007). Nel tempo trascorso tra le 2 opere, dirigerà Le concile de pierre (2005). Proprio suddetta trilogia è stata oggetto di omaggio, con la gradita presenza del regista a presentare 2 delle 3 opere in esame.

 

Eventi Speciali, Proiezioni e Performances

Le facs of life

E’ un film a dispositivo concettuale/poetico che incrocia le traiettorie di coloro che furono influenzati dal processo di creazione del pensiero meccanico di Gille Deleuze, nel contesto rivoluzionario del Centre Expérimental Universitaire di Paris 8 Vincennes (1969-1980).

 

Twenty Puccini – Atto secondo

L’«anti-collezione» di corti pucciniani ha avuto un seguito: dopo il successo dei primi quindici film di «Twenty Puccini» in festival in tutte le parti del mondo – da Berlino a Taipei, da Sidney a Vienna a Montréal – sono stati presentati i numeri sedici e diciassette, i nuovi lavori freschissimi di Xanaé Bove e David Reznak.

 

NYC to PAL. New videos from NY.

Selezione curata da Andrea Monti di 11 frammenti della scena video di New York, tra performances sperimentali di veterani della pellicola passati al video a veri e propri pionieri che utilizzano entrambi i supporti. Uno sguardo semplice (ma di grande attenzione critica) guidato da amicizie, incontri, esperienze del tutto extra-curatoriali e fuori programma.

 

Kiss

Uno dei capolavori di Andy Warhol (USA, 1963, 16mm b/n, ’50) musicato dal vivo da Giulio Bursi, Davide Gherardi e Pia Bolognesi. Una tappa del progetto Folksonomy che, fondato sull’incontro delle esperienze hardcore, noise, elettronica e idm cerca di sviluppare le possibilità che il suono e l’immagine possiedono senza prevalicarsi, rimanendo entità indipendenti anche se combinate in un unico “evento”.

 

Concorso Internazionale di Cortometraggi

Competizione tra più di 500 opere provenienti da tutto il mondo e selezionate presso i più importanti festival cinematografici. Suddivisa in 4 sezioni: Fiction,Documentario, Sperimentale e Animazione.

La selezione finale è stata giudicata da una Giuria di esperti.

 

Proiezioni

Teatro San Girolamo – Via San Girolamo

Cinema Centrale – in collaborazione con il Circolo del Cinema di Lucca, via di Poggio 36

 

Mostre

Presso la Fondazione Ragghianti: Complesso di S. Micheletto. Ingresso gratuito.

 

LUCCA FILM FESTIVAL 2008

4a edizione

La quarta edizione del Lucca Film Festival si è svolta a Lucca nell’arco di 9 giorni, dal 10 al 18 ottobre, presso il Teatro San Girolamo, Cinema Italia, Vino&Kino. Le esposizioni artistiche hanno occupato gli spazi del Complesso di San Micheletto e della Ex-Manifattura Tabacchi.

La rassegna è sponsorizzata dalla Provincia, dal Comune e dall’Apt di Lucca, dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, dalla Fondazione Banca del Monte di Lucca, e dagli sponsor privati Banca Toscana, The Caledonian e Natural Project.

Contenuti Artistici

Retrospettiva ed esposizione dedicata a Jonas Mekas

Un ampio Omaggio a Jonas Mekas, che è stato presente nei primi giorni del festival, con una mostra alla Fondazione Ragghianti e con 15 ore di film. Il poeta, critico e film-maker lituano con il proprio lavoro ed impegno ha saputo legittimare l’intero pensiero underground, diventandone una delle figure più rappresentative. Il Festival – proponendosi di realizzare qualcosa di unico nel suo genere – ha presentato i suoi primi film in 16mm fino ai video più recenti. Oltre a questo è stata realizzata una esposizione presso la Fondazione Raggianti, inaugurata venerdì 10 ottobre alle 17.30 e terminata il 2 novembre.

 

Retrospettiva dedicata a Pierre Clémenti e anteprime

Anticonformismo e ribellione nell’omaggio dedicato al poeta, scrittore, attore e regista francese Pierre Clémenti. Si è visto un Clémenti regista inedito. Il festival ha mostrato film restaurati in anteprima assoluta, in cui si registra la partecipazione di vecchi amici di Pierre come Marc’o, Jean-Pierre Kalfon e Franco Brocani. Tutto questo grazie all’appoggio, il sostegno e l’amicizia del figlio Balthazar Clémenti, presente al Festival.

 

Omaggio dedicato a Shane Meadows

Focus sul nuovo cinema inglese, rappresentato da Shane Meadows, il regista classe 1972 che ad appena 25 anni scrive e dirige “Ventiquattrosette” (1997), presentato a Venezia e vincitore del premio Fipresci.  Le tre opere successive – “A room for Romeo Brass “(1999) “C’era una volta in Inghilterra” (2002) e “Dead Man’s Shoes” (2004) – dimostrano nuovamente la capacità di Meadows di raccontare la provincia inglese e le sue contraddizioni. Nel 2006 il suo nuovo “This is England”, film di forte impatto emotivo sull’ambiente Skinheads degli anni ’80, lo lancia sulla scena internazionale. Il festival ha dedicato una retrospettiva su questo autore pluripremiato in tutto il mondo, ma ancora sconosciuto al pubblico italiano.

 

Omaggio a Kyioshi Kurosawa

Il quarto cineasta omaggiato viene dal Giappone e si chiama Kiyoshi Kurosawa, il talentuoso e poliedrico regista nato a Kobe nel 1955 che esordisce nei primi anni ’80 nel genere pinku-eiga. Tuttavia nel corso degli anni sviluppa una personale poetica che lo vede affermarsi nei più vari generi cinematografici, dalla commedia al poliziesco, dallo yakuza all’horror. I tre film che il festival ha proposto (“Cure”, “Carisma”, “Kairo”) rappresentano una summa significativa di questa poetica che, oltre ad aver portato alla ribalta internazionale il regista, ne hanno messo a nudo fragilità umane e punti di forza, rivelando la sua capacità di parlare con un linguaggio criptico e stimolante, lontano da ipocrisie.

 

Retrospettiva integrale e mostra dedicata a Christian Lebrat

L’avanguardia francese è rappresentata da Christian Lebrat.  Non è solo il film-maker sperimentale francese forse più importante, ma anche e soprattutto un autentico ed instancabile ricercatore nella sfera più ampia delle arti visive. Da molti anni porta avanti la sua lotta per l’esistenza del cinema d’avanguardia realizzando rassegne, scrivendo importanti testi critici e costituendo ed animando le grandi edizioni parigine Paris Experimental. A Lucca è stata realizzata Vibrazioni, un’esposizione d’arte (presso la Ex Manifattura Tabacchi) dei suoi lavori fotografici e video, accompagnata da due performances in doppia proiezione 16mm. Nell’occasione sono stati mostrati tutti i suoi film sperimentali in pellicola.

 

Presentazione in anteprima del progetto Twenty Puccini

Non poteva mancare l’omaggio a Giacomo Puccini, in occasione del 150° anniversario della nascita del grande musicista. E’ stato proiettato, infatti, “Twenty Puccini in anteprima mondiale. Si tratta di un’opera collettiva su Puccini commissionata dagli organizzatori del Festival ad alcuni dei filmmakers che hanno partecipato alle precedenti edizioni del festival o che parteciperanno alla prossima, tra gli altri: Tsai Ming Liang, Jonas Mekas, Michael Snow, Tonino De Bernardi, Brady Corbet, Agnès Feuvre, Anthea Kennedy e Ian Wiblin, Keja Ho Kramer, Christian Lebrat e Lorenzo Recio. Per l’occasione sono stati  presenti al Festival molti registi del progetto, fra cui il regista malese Tsai Ming Liang e il giovane astro americano Brady Corbet.

 

Retrospettiva Tematica: il Machinima

La sezione “Machinima” è una selezione di cortometraggi che riguarda quel filone di cinema d’animazione che utilizza e riprende in tempo reale giochi interattivi con un motore grafico 3D. Come da programma, si è svolta anche una conferenza-incontro assieme ai migliori esperti ed artisti del settore.

 

Concorso Internazionale di Cortometraggi

Competizione tra più di 500 opere provenienti da tutto il mondo e selezionate presso i più importanti festival cinematografici. È suddivisa in 4 sezioni: Fiction, Documentario, Sperimentale e Animazione.

La selezione finale è stata giudicata da una Giuria di esperti.

 

Proiezioni

Teatro San Girolamo – Via San Girolamo

Cinema Centrale – in collaborazione con il Circolo del Cinema di Lucca, via di Poggio 36

Cinema Italia – in collaborazione con Ezechiele 25:17 – Via del Biscione, 32

Vino & Kino – Via della Dogana, 6

 

Mostre

Presso la Fondazione Ragghianti: Complesso di S. Micheletto. Ingresso gratuito.

 

LFF2014

–         Proiezione in anteprima italiana del suo ultimo film “Educação Sentimental” di Julio Bressane

–         Proiezione del film “Il Vangelo secondo Matteo” di Pasolini

–        Sezione “Parole & Utopia. Atlante sentimentale del cinema per il XXI secolo (2001-2013. Catastrofi comprese)

LFF2011:

–         Performance musicale del maestro Sylvano Bussotti per la serata inaugurale del Festival.

–         Sezione “Cinema e Franchismo”

–         Sezione “Ombre Rosse”

LFF 2010:

–   “(An)Other Irish Cinema” – focus sul giovane cinema irlandese.

–   “Free Radicals: a (hi)story of experimental film” di Pip Chodorov.

–   “Flammes” di Adolpho Arrietta.

–    “The Sun and the Moon” di Stephen Dwoskin.

LFF 2009:

–     KISS di Andy Warhol – Performance musicale a cura di Bursi, Bolognesi e Gherardi.

–     Presentazione in anteprima degli ultimi due cortometraggi del progetto “Twenty Puccini”.

–     Presentazione in anteprima del programma “NYC to PAL”. Il meglio del cinema indipendente sperimentale di New York.

LFF2008:

–     Anteprima di ‘Schifanosaurus Rex’ di Francesco Brocani, film sull’artista e amico Mario Schifano

–     Anteprima dei film realizzati col cellulare da Stephen Dwoskin

–     Presentazione in anteprima del progetto ‘Twenty Puccini’, film collettivo che comprende brevi opere dedicate a Giacomo Puccini da numerosi registi indipendenti e non.

LFF2007:

–    Anteprima di ‘La Osa Major Menos Dos’ di David Reznak

–     Omaggio ad Isidore Isou con performance sonora di Frederic Acquaviva

–     Anteprima di ‘River of Anger’ di Antoine Barraud, documentario su/con Kenneth Anger

LFF2006:

–       Anteprima mondiale di Permanent Vacation, il film di Adolfo Arrieta girato a Lucca durante il Lucca Film Festival 2005

Presentazione

Il Lucca Film Festival, organizzato dall’Associazione Vi(s)ta Nova, è un evento a cadenza annuale di celebrazione e diffusione della cultura cinematografica. Attraverso proiezioni, mostre, convegni e performance – spaziando dal cinema mainstream allo sperimentale – il festival riesce a coinvolgere ogni anno un pubblico sempre più ampio. Nel corso delle edizioni, il Lucca Film Festival è riuscito a distinguersi tra i tanti mediante programmazioni audaci ma al contempo attentamente studiate; è stato capace di omaggiare personalità affermate del mondo del cinema, di riscoprirne altre e “scommettere” su di nuove. A coronare il tutto contribuisce la bella cornice di Lucca, città in cui il festival si è ormai imposto come appuntamento atteso ed imperdibile.

Programmazione

Il contenuto artistico dell’evento può essere riassunto attraverso 9 principali sezioni:

1.     Una larga retrospettiva su una delle figure principali nel panorama del cinema sperimentale e d’avanguardia

LFF2006: Kenneth Anger, Stephen Dwoskin e Adolfo Arrieta

LFF2007: Michael Snow

LFF2008: Jonas Mekas

LFF2009: Robert Cahen

LFF2010: Gérard Courant, Franco Brocani

LFF2011: Boris Lehman

LFF2012: Paolo Gioli

LFF2013: Antoni Padros

Le retrospettive sopra riportate sono state affiancate da una esposizione personale delle opere dei singoli registi, realizzata in collaborazione con la Fondazione Ragghianti di Lucca e/o con il museo di arte contemporanea Lu.C.C.A.

LFF2014: Julio Bressane

2.     Un tributo ad un regista affermato nel panorama cinematografico internazionale

LFF2006: Alan Clarke

LFF2007: Fratelli Taviani

LFF2008: Kyoshi Kurosawa

LFF2009: Lou Castel

LFF2010: Abel Ferrara

LFF2012: Philippe Garrel

LFF2013: Peter Greenaway

LFF2014: John Boorman, David Lynch

3.     Una retrospettiva su un’altra figura del cinema indipendente e sperimentale

LFF2007: Guy Debord

LFF2008: Pierre Clémenti

LFF2010: Viva Auder

LFF2011: Catherine Libert

LFF2012: Caroline Deruas

4.     Un tributo ad un giovane regista emergente, che opera nel cinema mainstream, ma presenta posizioni originali e tese a rinnovare i propri codici

LFF2008: Shane Meadows

LFF2009: Guillaume Nicloux

LFF2010: Gyorgy Palfi

LFF2011: Daniele Gaglianone, Michelangelo Frammartino

LFF2012: Bent Hamer

LFF2013: Benedek Fliegauf

5.     Una retrospettiva tematica, che si concentra su un tema in particolare, oppure su di una nazione o un genere

LFF2206: Road Movies

LFF2007: Film legati alla rivista Cinema & Film

LFF2008: Machinima

LFF2009: Sable Noir – Il nuovo cinema di genere in Francia

LFF2010: Cortometraggi inediti realizzati da Franco Brocani per la casa di produzione “Corona Cinematografica”

LFF2011: Documentario Indipendente Italiano

6.     Una retrospettiva minore, su un autore ancora poco conosciuto del panorama sperimentale, accompagnata da un’ eventuale esposizione delle opere

LFF2007: Aldo Tambellini

LFF2008: Christian Lebrat

7.     Concorso internazionale di cortometraggi

Vincitore 2007: Thomas Salvador con ‘De Sortie’ (FR)

Vincitore 2008: Johann Lurf con ‘Vertigo Rush’ (AU)

Vincitore 2009: Alberto Cabrera Bernal con “Cada cuatro fotogramas” (ESP)

 Vincitore 2010: André Schreuders con “Licht” (NL)

Vincitore 2011: Eponine Momenceau con “Song” (FR)

Vincitore 2012: Alberto Gemmi con “Go burning Atacama Go”

Vincitore 2013: Rick Niebe con “Studio per interno con figure e suoni

8.     Eventi Speciali, Proiezioni e Performances
–        Sezione  “VideoClip. Una nuova forma di cinema” e“Parola & Utopia”

–        Progetto Educational

9.     Lezioni mattutine per alunni delle Scuole Superiori Statali

Nel Teatro di San Girolamo, lezioni tenute da registi, critici e produttori sulla storia e l’estetica del cinema, con attenzione particolare ai film programmati al Festival.

10.   Attività espositive/performative

LFF2007:

– Mostra sul cinema dei Fratelli Taviani con gli scatti del fotografo. Umberto Montiroli. Realizzata presso il chiostro della Biblioteca Agorà.

– Mostra su Aldo Tambellini realizzata presso il Liceo Artistico A.Passaglia.

– Mostra su Michael Snow realizzata in collaborazione con la Fondazione Ragghianti, presso gli spazzi della suddetta.

LFF2008:

– Mostra su Jonas Mekas realizzata in collaborazione con la Fondazione Ragghianti, presso gli spazzi della suddetta.

– Mostra su Christian Lebrat realizzata presso gli spazi della Ex-Manifattura Tabacchi.

LFF2009:

– Mostra su Robert Cahen realizzata in collaborazione con la Fondazione Ragghianti, presso gli spazi della suddetta.

LFF2010:

– Proiezione integrale del “Cinématon” di Gérard Courant presso il museo di arte contemporanea Lu.C.C.A.

LFF2011:

– Mostra espositiva di Massimo Carnevale.

LFF2012:

– CAGE/CUNNINGHAM: UN RACCONTO LUNGO 50 ANNI

LFF2013:

– The Towers / Lucca Hubris di Peter Greenaway. Installazione multimediale di cinema architettonico realizzata sulla facciata della chiesa di San Francesco

LFF2014

– mostra “David Lynch. Lost Visions. L’indiscreto fascino dello sguardo”