Empire of the Dead. Quando lo Zombie va in Fumetteria

Facebook
WhatsApp
Twitter
empire of the dea

Il regista perde il pelo, ma non il vizio.

George A. Romero è tornato dai suoi zombie nel 2014, ma questa volta sono di carta.

Grazie alla Marvel Comics, Romero ha creato una nuova apocalisse zombie a New York.

Dallo schermo ai fumetti, siamo pronti a essere terrorizzati.

Empire of the Dead è una limited series divisa in tre atti, ognuno costituito da 5 numeri. La pubblicazione è iniziata nel 2014, mentre il terzo numero è arrivato nelle fumetterie nell’agosto 2015.

Scritto interamente da Romero e disegnato da artisti quali Alex Maleev, Dalibor Talajic e Andrea Mutti, possiamo assicurarti che ha messo tutti gli ingredienti giusti.

Questa volta a dividersi Manhattan non sono solo sopravvissuti e zombie, ma anche i vampiri.

Il sipario si apre anni dopo che l’epidemia zombie ha fatto molti danni. Gli effetti su New York sono devastanti e gli zombie mantengono una parte della intelligenza della loro vita precedente.

A opporsi a questa versione più pericolosa dei non morti ci sono i vampiri, che sembra siano la classe dominante nella Grande Mela.

Da qui la storia mostra i diversi fronti. Battaglie e alleanze prenderanno piede nel mondo ormai dominato da queste creature…

La compagnia di produzione Demarest ha annunciato, a maggio 2015, che Romero è a lavoro sulla sceneggiatura di una serie TV tratta da Empire of the Dead.

La versione per il piccolo schermo del fumetto sarà prodotta dallo stesso George Romero, affiancato dal suo produttore di fiducia, Peter Grunwald.