I 10 film da non perdere nel 2017

Facebook
WhatsApp
Twitter

Il 2016 è finito, e come ogni anno in questo periodo ognuno di noi è alle prese con buoni propositi, sogni, speranze e obiettivi da raggiungere. Tra queste aspettative ovviamente ci sono anche tutti quei film che il 2017 è pronto a portarci nelle sale cinematografiche.

In attesa della nuova edizione del Lucca Film Festival, analizzando rumors, anticipazioni e teaser eccovi 10 pellicole da non perdere. Questa non è una classifica intendiamoci, piuttosto un tentativo di fare una selezione eterogenea di film che sono pronti a stupire ma anche, speriamo di no, a deludere.

Remake & sequel

Questa ormai è la nuova tendenza di Hollywood, vuoi perché trovare nuove idee non è mai facile, vuoi perché le logiche di produzione impongono il profitto, molte produzioni targate 2017 faranno parte di una di queste due categorie. Star Wars Episodio VIII, IT e Alien Covenant sono solo alcuni di questi film.

1) Tra di loro abbiamo selezionato Blade Runner 2049 diretto da Denis Villenevue, sequel di Blade Runner del 1982 di Ridley Scott, dove il regista canadese sarà chiamato all’arduo compito di dare un seguito a uno dei film cult in assoluto del genere sci-fi e del cinema in generale. Nel cast ritroveremo anche Harrison Ford nei panni di Rick Deckard.

2) Anche l’altro film è un sequel, ovvero T2: Trainspotting seguito del film di Danny Boyle del 1996 che in questo caso vede lo stesso regista all’opera. Ma non solo lui è tornato, anche i mitici 4 protagonisti del primo Trainspotting sono confermati Ewan Mc GregorRobert CarlyleJonny Lee Miller e Ewen Bremner. Basterà tutto questo a garantire un film di qualità?

Il grande regista & il promettente

Il 2017 vedrà duellare al botteghino grandi e affermati registi come Christopher Nolan e Ridley Scott “contro” giovani e/o promettenti colleghi come Zach Braff e Dan Gilroy. Eccovi due proposte tra le molte disponibili nelle due categorie.

3) La prima vede dietro la machina da presa uno dei monumenti di Hollywood, Martin Scorsese con Silence che uscirà subito a gennaio 2017. Dopo gli eccessi di Wolf of Wall Street il regista newyorkese cambia decisamente registro trasportandoci nel Giappone del 1633, sulle orme di due padri gesuiti in viaggio per salvare un proprio confratello.

4) Il secondo film invece è diretto da Edgar Wright, eclettico regista inglese alle prese con Baby Driver, thriller con forti elementi che rimandano al mondo della musica. La stessa vicenda è in parte ispirata a un precedente video musicale girato dallo stesso Wright nel 2003, Blue Song per la band Mint Royale.

Made in Asia (Sud Corea)

Non fa mai male dare uno sguardo anche al cinema che proviene da autori orientali, specialmente se hanno già dimostrato in passato di saperci fare. Il 2017 vedrà nelle sale alcuni graditi ritorni, come Takeshi Kitano con Outrage: Final Chapter. Qui di seguito 2 film da due registi che sono una garanzia.

5) Bong Joon-ho con Okja ci porta di nuovo in un ambientazione distopica, dopo Snowpiercer, in una pellicola targata Netflix dove una ragazza farà di tutto per impedire a una multinazionale di portare via il suo amico, un’enorme strana creatura.

6) Dopo aver vinto la il premio per la miglior sceneggiatura al Festival di Cannes con il suo ultimo film Poetry nel 2010, torna dietro la macchina da presa Lee Chang-dong. Per la prima volta non una storia drammatica ma un thriller.

Dal festival

Il 2017 vedrà anche il gradito ritorno di due personaggi che hanno fatto parte del nostro Lucca Film Festival.

7) Il primo è il giovane e talentuoso attore e regista americano Brady Corbet, ospite nel 2008, che dopo essere stato premiato per la sua opera prima The Childhood of a Leader a Venezia nel 2015 torna alla regia con Vox Lux. Pellicola incentrata sull’ascesa verso il successo di una cantante interpretata da Rooney Mara accanto a Jude Law.

8) Il secondo artista invece è stato l’ospite d’onore della decima edizione del Lucca Film Festival. Stiamo parlando di David Lynch che in questo 2017 tornerà non al cinema ma bensì alla Tv, firmando la regia dell’attesissima terza stagione di Twin Peaks.

Gli italiani

Ovviamente anche il nostro bel paese si darà da fare, il prossimo anno ritroveremo infatti molti famosi registi come Gabriele Salvatores, Sergio Castellitto e Paolo Virzì. Tra di loro incuriosiscono per i loro recenti successi questi due.

9) Smetto Quando Voglio – Masterclass, seguito (anche in Italia seguiamo la moda) di Smetto Quando Voglio del 2014, entrambi diretti da Sydnei Sibilia. Il giovane regista salernitano prova a bissare il successo della sua opera prima, cercando di unire commedia di qualità e ottimi incassi.

10) L’altro e ultimo film è Il Primo Giorno Della Mia Vita di Paolo Genovese. Anche lui reduce da un successo di critica e pubblico con Perfetti Sconosciuti, torna nelle sale con una pellicola di cui ancora non sappiamo molto ma che pare pronta a mostrarci ciò che di bello c’è nella vita.

Buon anno e buona visione!