Edizione 2016

Il Festival

Rassegna stampa: Scarica il programma
Comunicati stampa: Tutti i comunicati
Canale YouTube del Festival: Scopri il canale
Il programma del festival: Scarica il programma
Catalogo del Festival: Sfoglia il catalogo

La dodicesima edizione del Lucca Film Festival si è svolta dal 26 marzo al 16 maggio. Nell’edizione 2016 si è registrata la presenza di grandi artisti come George Romero, William Friedkin, Paolo Sorrentino e Marco Bellocchio.

Il Festival è stato in gradi di allargare i propri confini e questa edizione è arrivata anche nella città di Barga, dove è stata allestita una mostra dedicata allo scrittore e regista barghigiano Gualtiero Jacopetti, autore negli anni Sessanta del noto documentario Mondo Cane.

Sempre nel 2016 è stato creato il Concorso di Lungometraggi con 12 film in anteprima italiana o europea provenienti da tutto il mondo, ed è stato  inoltre creata la sezione di anteprime italiane fuori concorso, inaugurata con tre film presentati sia a Lucca che a Viareggio, fra i quali anche l’anteprima mondiale del nuovo film di Ruggero Deodato. La realizzazione del Concorso di Cortometraggi, nato nel 2005, ha registrato una crescita sempre maggiore negli anni sia in qualità che per quantità delle opere presentate.

Ha proseguito anche il grande investimento sul reparto mostre del Festival, con la realizzazione di 4 mostre fra Lucca, Viareggio e Barga prodotte dal Comitato Nuovi Eventi e presentate in anteprima italiana.

Contemporaneamente sono rimaste di prioritaria importanza la creazione di condizioni per la crescita della festa Effetto Cinema Notte che in tale edizione ha battuto ogni i record ed ha iniziato ad attivare nuove importanti collaborazioni, sia nazionali (Sergio Bonelli Editore) che internazionali (Ibizia Bloop Festival). Il coinvolgimento dei grandi autori nella ideazione e supervisione di parte della festa è proseguito anche nell’edizione 2016, come dimostra la curatela di George Romero per l’allestimento della Cittadella Zombi a lui dedicata.

Un aspetto particolarmente innovativo che ha caratterizzato l’edizione 2016 è stata l’inaugurazione della nuova sezione dedicata ai prodotti audiovisivi realizzati con l’innovativa tecnologia a 360°. L’attenzione del Festival per questa nuova frontiera tecnologica e linguistica è iniziata sviluppando una collaborazione con il Festival della Didattica Digitale, che si è concretizzata nella produzione congiunta del primo cortometraggio documentario su Lucca girato a 360°. Una prima versione del cortometraggio, di alcuni minuti, è stata presentata in anteprima mondiale durante la prima edizione del Festival della Didattica Digitale a febbraio 2016, mentre una versione più lunga e strutturata della durata di venti minuti, è stata presentata in anteprima mondiale al Festival per inaugurare la nuova sezione “360°”.

Nel 2016, in co-produzione con la Fondazione Giacomo Puccini, è stato realizzato il documentario “Puccini by William Friedkin”, con protagonista il premio oscar americano.

Lo stesso anno è iniziata anche la produzione di un documentario su Zeffirino Poli, figurinaio che da Coreglia Antelminelli (Provincia di Lucca) emigrato a New Haven e diventato uno dei pionieri della nascita del cinema e dell’industria cinematografica americana indipendente. Il documentario, sostenuto e co-prodotto da Regione Toscana, Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Associazione Lucchesi nel mondo e Fondazione Paolo Cresci, è stato presentato in anteprima mondiale dentro il concorso del Festival dei Popoli 2019, dove ha vinto il premio Cinemimo.

La sezione “Cinema e Musica” ha ospitato un progetto speciale intitolato “Cinemagic”, che ha visto il coinvolgimento di alcuni studenti del Master M.A.I. nella produzione dello spettacolo.

Vincitore Concorso Internazionale di Cortometraggi: Black code”, regia di Louis Henderson, 2015 (EN/FR)

Vincitore Concorso Internazionale di Lungometraggi: “Paradise”, regia di Sina Ataeian Dena, 2016