David Lynch e il ritorno a Twin Peaks

Facebook
WhatsApp
Twitter

‘Ci vediamo tra 25 anni’.

Una suadente Laura Palmer ci salutava così, nel 1991, alla fine della seconda stagione di Twin Peaks, che ha lasciato molte domande aperte e un’orda di fan in attesa della terza stagione.

La serie è diventata, come spesso succede, un vero e proprio cult.

A far compagnia a quei 30 episodi ci sono anche un libro, Il Diario Segreto di Laura Palmer, che il buon agente Cooper usa per le sue indagini e che racconta la vita di Laura prima della serie, e un film, Fuoco Cammina con Me, anche questo ambientato prima della tragica morte di Laura Palmer.

Sono passati 25 anni ed ecco l’annuncio del ritorno a Twin Peaks.
Presente al Lucca Film Festival del 2014, il regista ha annunciato la produzione della tanto sperata terza stagione.

Mentre Lucca diventava teatro mondiale di questa notizia, la conferma è arrivata qualche mese dopo dal network americano Showtime.

Dale Cooper ci riporterà a Twin Peaks, per scoprire cosa sia successo durante la nostra assenza.

Al timone ancora una volta David Lynch e Mark Frost, sceneggiatori di tutti gli iniziali 9 episodi, aumentati poi a 18 e con il primo regista di tutte le puntate.

Angelo Badalamenti firmerà la colonna sonora.

Dopo alcuni problemi legati al contratto di David Lynch e un iniziale passo indietro da parte del regista, Showtime è riuscito a riportarlo indietro, con conseguenza solo lo spostamento della messa in onda al 2017, un anno dopo quanto annunciato.

Nuovi volti e vecchie conoscenze si presenteranno nella piccola città dello stato di Washington.

Il primo a tornare sarà l’agente speciale Dale Cooper, aka Kyle MacLachlan. Non mancherà anche Laura Palmer, interpretata da Sherly Lee.

Teniamo le dita incrociate per il ritorno della dinamica Audrey Horne e di suo padre Benjamin, con i volti di Sherilyn Fenn e Richard Beymer. A loro si unirà anche Jerry Horne, interpretato ancora una volta da David Patrick Kelly.

Scopriremo se Bobby Brigs e Shelley Johnson stanno ancora insieme, grazie alla conferma di Dana Ashbrook e Madchen Amick.

D’altro canto non sapremo se James tornerà da Donna, perché solo Lara Flynn Boyle è stata confermata nel cast. Norma Jennings servirà ancora una volta un “Damn Good Coffee” a Cooper perché l’attrice Peggy Lipton tornerà nella serie, insieme al suo ex marito Hank (Chris Mulkey).

Torneranno anche le forze della legge, il vicesceriffo Tommy Hill (Michael Horse) e la segretaria Lucy Moran (Kimmy Robertson). Ad aiutarli Miguel Ferrer che riprenderà il ruolo dell’agente FBI Albert Rosenfield.

Tra le donne di Twin Peaks che hanno messo pepe alla storia non può che mancare Piper Laurie nei panni di Catherine Martell e sorprendentemente Joan Chen come Josie Packard.

La famiglia Palmer tornerà con Sarah e Leland, interpretati da Grace Zabriskie e Ray Wise. Anche lo stralunato Dottor Jacoby sarà ancora a Twin Peaks, con il volto di Russ Tamblyn.

Le notizie sul cast vengono aggiornate giornalmente.
La passione di Lynch per le sorprese ci dice che qualche nome non verrà annunciato e lo scopriremo nel 2017. Possiamo solo assicurarvi che ci sarà Amanda Seyfried, in un ruolo centrale ma misterioso.

Lynch riporta Laura Palmer sullo schermo dopo 25 anni, con alcune scelte sorprendenti, ci riporterà nella piccola Twin Peaks, dove nessuno è innocente.