Schede dei film

FLAMMES (Mercoledì 25 settembre – Cinema Centrale)

(1982, Francia, 82′, versione beta da originale 16mm, col.)

Con: Caroline Loeb, Xavier Grandes, Marilu Marini, Dionys Mascolo, Isabel Garcia Lorca, Pascal Gregory, Jeffrey Carey, Marilou Marini, Jaime Santiago, Paquita Paquin, Eloise Bennet.

Barbara, una bambina, vive in una vecchia casa di campagna con suo padre e la sua precettrice. Una notte sogna che un pompiere entra dalla finestra della sua camera…

Cresciuta, Barbara scappa dal padre facendo il giro del mondo, poi ritorna e ritrova i suoi vecchi sogni d’infanzia. Col pretesto di un incendio chiama i pompieri, ne cattura uno e si chiude in camera sua con lui per alcuni giorni…

«Flammes è un film abitato, posseduto dalle sue fantasie, visitato dai suoi fantasmi, portato dal ricordo di un’eredità letteraria decadente e riportato in vita da una grazia cinematografica divisa dall’interno: ad un tempo oscura, satura di tenebre e gioiosa. L’errore sarebbe credere che, poiché gli abitanti della casa in fiamme di Flammes hanno l’abitudine di far giochi con le carte, tutto qui sarebbe frutto del caso. A. Arrietta non ha mai fatto altro che mimare la disinvoltura. La grazia della sua messinscena nasce da un’esigenza totale, portata verso una forma che tende all’ascensione, alla leggerezza (risultato: ci si diverte quanto quelli che l’hanno fatto), ma questa melodia ha richiesto più di un anno di montaggio prima di trovare il suo punto d’equilibrio. La Duras aveva ragione a parlare – riguardo a  Le Château de Pointilly – del “rigore” di Arrietta: non si tratta che di questo. Flammes è il più riuscito dei film di Arrietta, quello che riunisce i diversi periodi della sua opera.»

 

(Philippe Azoury)

 

ECO Y NARCISO (Venerdì 27 settembre – Auditorium Fondazione Banca del Monte di Lucca)


(2003, Spagna, 18’, versione video da originale 16mm, col.)
Con: Sylvia Riolobo, Julio Montejo, Stefan Weinert

Ispirato alla versione del mito scritta da Ovidio. L’azione si svolge in un giardino durante la festa del dio Bacco. L’interesse di tutti si concentra sulla presenza del giovane Narciso. Sia gli dèi che gli uomini cercano il suo favore, senza ottenerlo…

Torna su