Intervento del presidente della provincia

«E’ sempre motivo di orgoglio e di soddisfazione contribuire alla presentazione di una nuova edizione di una manifestazione culturale che si svolge sul nostro territorio. In questo caso “Lucca Film Festival”, una rassegna cinematografica relativamente giovane e ormai consolidata nel panorama di eventi lucchesi che, giunta alla nona edizione, propone ancora una volta un programma interessante, intelligenti occasioni di riflessione, e opportunità di scambi e approfondimento sulla settima arte, non necessariamente “riservati” ai cinefili. Inoltre viene riproposto il sempre partecipato concorso di cortometraggi riservato, quest’anno, ai corti sperimentali.

Il Lucca Film Festival rappresenta, insieme con altri appuntamenti culturali sull’audiovisivo, una delle eccellenze del settore. Anche per questo la Provincia di Lucca patrocina la manifestazione fin dalla prima edizione e ne condivide pienamente scopi e finalità culturali. E’ indubbio il merito degli organizzatori: il gruppo di ‘Vi(s)ta Nova’ che, animato soprattutto da giovani, sostiene e promuove un progetto intelligente che accomuna la storia con le retrospettive e gli omaggi, nonché collabora sempre a nuove iniziative tra cui ricordo il recente “Lucca Effetto Cinema”.

Nelle precedenti edizioni, l’associazione culturale ha portato nella nostra città protagonisti del panorama cinematografico tra cui Kenneth Anger, Jonas Mekas, Michael Snow, Paolo Taviani, Robert Cahen, Lou Castel, Abel Ferrara, Philippe Garrel, il giovane cineasta ungherese György Pálfi. A questo invidiabile palmares si aggiungeranno, nel 2013, Antoni Padrós , Benedek Fliegauf e, in particolare, Peter Greenaway che ha preparato un’installazione audiovisiva visibile sulla facciata della Chiesa di San Francesco.

Sottolineo, inoltre, che quest’anno Palazzo Ducale ospiterà due workshop della rassegna “Audiodocumentari in città”, nell’ambito del Lucca Film Festival, a cui parteciperanno documentaristi ed esperti del settore. Anche in questo caso il Palazzo Istituzionale della Provincia si conferma sede ideale, oltre che per mostre ed eventi, anche per iniziative legate al cinema e alla sue varie espressioni: un vero palazzo pubblico aperto alla città, ai suoi abitanti, ai suoi visitatori».

Stefano Baccelli

Presidente della Provincia di Lucca

Torna su