La prima italiana di “L’altro volto della speranza” di Aki di Kaurismaki inaugura l’edizione 2017 del Lucca Film Festival e Europa Cinema

Facebook
WhatsApp
Twitter
Ritratto fotografico di Aki Kaurismaki

Red carpet stellare per l’evento che si svolgerà dal 2 al 9 aprile tra Lucca e Viareggio

Tra gli ospiti del festival Oliver Stone, Olivier Assayas, Valeria Golino, Sergio Castellitto, Julien Temple,
Cristi Puiu, Bruno Monsaingeon, Willem Defoe e Giada Colagrande.

Lucca, 31 marzo – Sarà l’anteprima nazionale del film L’altro volto della speranza di Aki Kaurismaki a inaugurare l’edizione 2017 del Lucca Film Festival e Europa Cinema domenica 2 aprile al cinema Astra di Lucca (ore 20,30).  A introdurre il film sarà l’attore protagonista del film Sherwan Haji. Il film Orso d’Argento per la Miglior Regia all’ultima Berlinale, nei cinema d’Italia il 6 aprile per Cinema di Valerio De Paolis, sarà una vera e propria anteprima per il pubblico. Il film è una commedia surreale e poetica che vede incrociarsi le strade di un rifugiato sirianoappena sbarcato a Helsinki e di un commesso viaggiatore finlandese con l’hobby del gioco d’azzardo. Un campionario umano gentile e periferico, descritto da Kaurismaki con la consueta ironia e sconfinato affetto.

L’edizione 2017 del festival che si terrà tra Lucca e Viareggio fino al 9 aprile, presenta un red carpet stellare, con ospiti del calibro Oliver Stone,Olivier Assayas, Valeria Golino, Sergio Castellitto, Julien Temple, Cristi Puiu, Willem Defoe, Bruno Monsaingeon e Giada Colagrande. Ad ognuna delle pluripremiate star del cinema internazionale saranno dedicati omaggi con proiezioni, premi e incontri con il pubblico.

La prima giornata del festival, tra gli eventi speciali, vede in piazza del Giglio, alle 19,30, la proiezione del film muto “Storie di Erbe Fluttuanti” di Yasujirō Ozu del 1934 (bianco e nero) e un concerto dell’ensemble strumentale dell’Istituto Superiore di Studi Musicali «Luigi Boccherini», diretto dal Maestro Mazzoli, e prodotto dal Conservatorio Luigi Boccherini di Lucca, dal Museo MAXXI di Roma. Il programma del festival parte al cinema Centrale di Lucca, alle ore 15, con la proiezione di Assassini nati di Oliver Stone (1994), una delle pellicole più sconvolgenti e visionarie della storia del cinema, un potente ‘j’accuse’ nei confronti della società capitalista postmoderna. A seguire il concorso lungometraggi, alle ore 17, con la proiezione di Ceux qui font les révolutions à moitié n’ont fait que se creuser un tombeau di Mathieu Denis, Simon Lavoie (Canada, 2016), sulla storia di quattro ventenni dal Québec che rifiutano il mondo in cui vivono. Tre anni dopo l’implosione del movimento di protesta “Maple Spring”, ricorrono a una forma di vandalismo che gradualmente li avvicina al terrorismo.

“Il Lucca Film Festival e Europa Cinema – ha detto Monica Barni, vice presidente e assessore alla cultura della Regione Toscana – è la dimostrazione delle vivacità culturale della nostra regione, che nei vari territori si concretizza con iniziative realizzate con entusiasmo da giovani talenti. La presenza di tanti ospiti internazionali dimostra la capacità degli organizzatori del festival di trasformare Lucca, per una settimana, in una vera e propria città del cinema. Una promozione della cultura cinematografica che non si ferma ai giorni festivalieri, ma che estende la sua onda lunga durante tutto l’arco dell’anno, nelle location coinvolte dal Lucca Film Festival e Europa Cinema. Una conferma di come la Toscana sia sempre di più terra d’elezione del cinema, capace di conciliare l’attenzione alle star internazionali con quella verso i giovani e le loro produzioni”.

Il Lucca Film Festival e Europa Cinema, presieduto da Nicola Borrelli, è tra gli eventi di punta delle manifestazioni organizzate e sostenute dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. Banca Generali e Banca Pictet sono i Main Sponsor della manifestazione e le mostre sono prodotte con il sostegno di Societe Generale. Il festival è realizzato grazie anche al Bando Funder35 e si avvale inoltre del supporto di Gesam Gas & Luce S.p.A, Istituto Luce Cinecittà S.r.l., Fondazione Banca del Monte di Lucca, Baldini Vernici, Lucar S.p.A, Lions Club Lucca Le Mura, Alleanza Assicurazioni S.p.A, Il Ciocco S.p.A, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Regione Toscana, Fondazione Sistema Toscana, Comune di Lucca, Comune di Viareggio, Provincia di Lucca e della collaborazione e co produzione di Teatro del Giglio di Lucca, Consociazione Nazionale donatori di sangue Fratres, Fondazione Giacomo Puccini e Puccini Museum – Casa Natale, Fondazione Carlo Ludovico Ragghianti, Fondazione Mario Tobino, Fondazione UIBI, Università degli Studi di Firenze, Martinelli Luce, CG Entertainment, Istiuto Luigi Boccherini e Liceo Artistico Musicale e Coreutico Augusto Passaglia. Si ringraziano anche Lucca Comics & Games, la Direzione Regionale di Trenitalia, Unicoop Firenze, Confcommercio delle Province di Lucca e Massa Carrara, il Corso di Laurea in Discipline dello Spettacolo e della Comunicazione del Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere dell’Università di Pisa, Photolux Festival, Light It Up Blue – Lucca e App18 per la collaborazione.

Lucca Film Festival e Europa Cinema

segreteria@luccafilmfestival.itwww.luccafilmfestival.it

 

Ufficio Stampa Lucca Film Festival e Europa Cinema:

PS Comunicazione di Antonio Pirozzi (339/5238132); www.pscomunicazione.it

English: Tessa Wiechmann

 

Ufficio stampa mostre:

Davis & Francheschini: info@davisefranceschini.it; Lea Codognato/Caterina Briganti

tel. + 39 055/2347273www.davisefranceschini.it

 

Comunicazione e Relazioni esterne Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca:

Marcello Petrozziello (0583 472627; 340 6550425); comunicazione@fondazionecarilucca.it