La Lezione di Terry Gilliam al Lucca Film Festival [VIDEO]

L’edizione 2015 del Lucca Film Festival ha accolto il regista Terry Gilliam.

L’uomo che riesce a fondere animazione e realtà, per creare contesti immaginari che si trasformano in un palcoscenico su cui mette in scena la follia.

La sua rappresentazione della normalità e dell’essere umano lo hanno consacrato a regista di culto per i molti fan che lo seguono dai tempi di Brazil, che nel 1986 gli procurò una candidatura all’Oscar.

Durante il festival è stato mostrata l’ultima fatica del regista, The Zero Theorem. Mentre la distribuzione del film è ancora incerta, il film rimane un prodotto 100% Gilliam. Christoph Walz interpreta il protagonista Qohen Leth, un uomo che ha il compito di risolvere lo Zero Theorem. Intanto aspetta la telefonata che gli svelerà il senso della vita.

Terry Gilliam si presenta una mattina di marzo al Teatro del Giglio di Lucca, affiancato dal suo direttore della fotografia, Nicola Pecorini. Dall’aria scherzosa riesce subito a far ridere il pubblico e non si fa remore a rispondere alle domande. Non ha mai abbandonato il suo spirito da Monty Phyton, ed è proprio da lì che inizia a raccontare la sua storia.

Da fumettista americano ad attore comico a Londra, quando incontra John Cleese, Eric Idle, Michael Palin, e la formazione dei Monty Phyton.

I film da citare sarebbero tanti, ma soprattutto Gilliam ci parla del suo modo di fare cinema. Reduce del grande successo inglese, il regista si lanciò in film, per la maggior parte, low-budget che gli permettessero di sperimentare. Lo stesso Terry Gilliam ha confermato di avere quasi sempre il final cut.

“Ho deciso che avrei fatto solo film su cui avrei avuto completo controllo”

Con questa filosofia e molto humor ha portato al pubblico lucchese non solo la sua esperienza, ma anche la sua felicità e spensieratezza. Da Brazil a Parnassus passando per L’esercito delle 12 Scimmie non importa quale successo abbia ai botteghini, le opere immaginarie e sognatrici di Gilliam restano piccoli capolavori da scoprire.