Marco Bellocchio: l’evoluzione registica

La prima fase: “I pugni in tasca“ e la rabbia giovanile Ci sono pochi film che a cinquanta anni di distanza (cinquantadue per la precisione), risultano ancora così attuali. Bellocchio esordì a venticinque anni, senza esperienza e con un budget di quasi nulla. “I pugni in tasca” segnerà la nascita di un nuovo genere, l’innovazione …

Marco Bellocchio: l’evoluzione registica Leggi altro »